23 Maggio 2024
visibility
news
percorso: Home > news

693 MINUTI DI IMBATTIBILITÀ PER LA RETROGUARDIA DELLA COMPAGINE CAPOLISTA

11-03-2008 -
Caldiero Terme: Chiamenti, Verga, Albi, Varalta, Rossin (35´ st Tenero), Pauciullo, Tosi, Ottofaro, Cannavò (12´ st Zambello), Zago, Vesentini (24´ st Caccavo). All.: Cherubin.
MM Sarego: Menini, Negro (1´ st Scarsetto), Fioraso, Bari (40´ st Confente), Bertoldi, Facchin, Urbani, Carollo, Dal Maso, Tebaldi, Aldegheri (1´ st Owusu). All.: Lissandrini.
Arbitro: Giacometti di Padova.
Rete: 34´ pt Ottofaro.
Il Caldiero vola anche contro il Sarego
di Giorgio Verzini
Caldiero.
Continua la striscia positiva della capolista che porta a 12 i risultati positivi consecutivi e non si ferma il momento di grazia del suo portiere Chiamenti e della sua difesa che stabiliscono il nuovo record di imbattibilità: 693 minuti senza subire gol per la squadra veronese. Primo tempo di marca termale con i locali che cercano e trovano il gol partita al 34´. Ripresa vivace per gli ospiti che cercano in tutti i modi il pareggio nei primi minuti del secondo tempo e lo trovano al 90´, ma la rete viene annullata per fuorigioco.
Al 5´ salvataggio sulla linea di porta di Bertoldi su conclusioni pericolosissima di Tosi, al 18´ tiro di Urbani per gli ospiti parata a terra da Chiamenti. Al 19´ risponde Cannavò impegnando a sua volta Menini che blocca in presa. Al 23´ diagonale di Ottoffaro con il portiere avversario Menini che si rifugia in angolo per evitare ulteriori complicazioni. Al 25´ Dal Maso, per il Sarego, ci prova con una punizione velenosa che impegna Chiamenti a terra. Al 33´ cross dal fondo di Ottoffaro, colpo di testa perentorio quanto sfortunato di Vesentini che colpisce la traversa, sulla ribattuta ancora Cannavò di testa e ancora traversa clamorosa, nel frattempo però, rientra Ottoffaro dal fondo dopo aver crossato, recupera il pallone vagante ed insacca il gol del vantaggio, che risulterà decisivo al termine, mettendo all´incrocio dei pali. Al 43´ splendida conclusione di Pauciullo e spettacolare la parata all´incrocio di Menini che vola a togliere le ragnatele dal sette deviando in corner.
Nella ripresa il ritmo si abbassa, e calano anche le occasioni da entrambe le parti. Al 13´ ci prova Ottoffaro che colpisce l´incrocio dei pali su punizione. Al 19´ fallo sulla linea di porta per salvare il gol di Facchin. Espulsione diretta e rigore da regolamento. Occasione ghiotta per chiudere la partita per il Caldiero con Vesentini sul dischetto che però si fa ipnotizzare da Menini, Al 37´ viene ristabilita la parità numerica con l´espulsione di Michael Zago per doppia ammonizione. Al 90´ l´episodio che potrebbe cambiare la partita: Fioraso segna quello che sarebbe il gol dell´agognato pareggio per il Sarego, ma la rete viene annullata per posizione di fuorigioco del difensore ospite.


Fonte: Giornale L´Arena

Realizzazione siti web www.sitoper.it