24 Ottobre 2020

16a Giornata: Luparense - Caldiero Terme 2 - 1

02-12-2019 22:48 - I tabellini della stagione 2019-2020
I termali sbranati dai Lupi di San Martino
Luparense: Burigana, Seno, Beccaro, Giacomazzi (36'st Salviato), Della Vedova, Cenetti, Zane (36'st Mammetti), Scapin, Venitucci, Pittarello (47'st Chajari), Gashi (20'st Busetto). (De Sebastiani, Calone, Calgaro, Donadello). Allenatore: Cunico.
Caldiero Terme: Anderloni, Baschirotto (40'st Cieno), Baldani, Boudraa (22'st Negri), Dall'Ara, Falchetto, Zerbato, Filiciotto (40'st Brunazzi), Santi, Viviani, Martone (40'st Marini). Allenatore: Soave.
Arbitro: Dorillio di Torino.
Reti: nel pt al 8' Cenetti; nel st al 26' Zerbato, al 37' Scapin.
San Martino dei Lupari. Sfortunata prestazione dei gialloverdi in trasferta a San Martino dei Lupari contro i “Lupi” di mister Enrico Cunico, i quali s'impongono per 2 reti ad 1.
Prestazione decisamente non deficitaria, ma che comunque non è stata sufficiente a contrastare i rossoblù locali, formazione che alla vigilia del campionato godeva i favori del pronostico in chiave promozione, viste le dichiarate ambizioni della società dell'alto padovano.
Apre le ostilità il Caldiero al 6' con una conclusione dal limite di Zerbato, fermato in due tempi da Burigana.
Ma sono i locali a trovarsi subito dopo in vantaggio grazie al provvidenziale colpo di testa di Cinetti, lesto ad approfittare di uno svarione della difesa gialloverde, oggi orfana del centrale Colman Castro.
Sull'altro fronte una manciata i secondi più tardi traversone di Baldani con palla sfuggita al portiere Burigana, ma Santi non riesce a mettere in rete la possibile palla del pareggio
Al 12′ la Luparense potrebbe chiudere i giochi con ampio anticipo, quando il direttore di gara ravvisa un fallo in area di Filiciotto ai danni di Venitucci, il quale si incarica di battere il relativo penalty, ma la sua conclusione incoccia prima sul piede di Anderloni e poi sulla traversa e il goal del possibile KO sfuma.
Poco prima del riposo ci prova Filiciotto da fuori area con un tiro mancino, che però termina di poco a lato.
Al rientro in campo dopo il riposo i gialloverdi si portano in varie occasioni dalle parti di Barugana, trovando il pareggio al 26' con un bel diagonale di Zerbato, imprendibile per il guardiano di casa.
Un equilibrio che purtroppo si spezza a 8' dal termine, quando in contropiede ripartono i padroni di casa che trovano il goal partita con Scapin che da 25 metri con un rasoterra trafigge Anderloni.



Fonte: Giorgio Verzini

Realizzazione siti web www.sitoper.it