30 Settembre 2020
news
percorso: Home > news

I ragazzi del Caldiero Terme, annate 2000 & 2002 in ritiro a Velo Veronese

11-09-2013 13:47 -
La fine dell´estate, si sa, è tempo di ritiri per le squadre di giovani atleti, che dopo aver trascorso le vacanze e prima dell´inizio del nuovo anno scolastico, "invadono" gioiosamente tranquille località di villeggiatura montane. Non è raro pertanto vedere disordinati e scanzonati gruppi di ragazzi aggirarsi nei silenziosi vicoli e piazzette di paesi nelle cui vicinanze c´è una struttura sportiva che possa ospitare i primi allenamenti della stagione. Tutti vestiti uguali, orgogliosi di indossare tute e casacche della loro società, come se fosse una squadra di serie A, e tutti con la stessa espressione negli occhi, quella di vispi ragazzini spensierati. Questo è quanto è successo a Velo Veronese nei giorni 6, 7 e 8 settembre, dove le annate del 2000 e 2002 del Caldiero Calcio hanno soggiornato con l´intento di iniziare nel migliore dei modi la preparazione atletica per la lunga stagione sportiva 2013-14 ma, soprattutto, per consolidare quello spirito di gruppo e quel senso di amicizia che dovrebbero essere la componente principale di ogni squadra di giovani atleti.
Con i loro allenatori e accompagnatori le giovani speranze giallo-verdi hanno alternato, in questi tre giorni, intensi e seri allenamenti a prove ludico-sportive sul campo e partite a carte, calcetto, ping-pong a brevi passeggiate, nella splendida cornice dei Monti Lessini, nei momenti di relax. Una volta tanto, poco tempo è stato dedicato agli immancabili iPad, PSP, WII e telefonini smart, con più giochi scaricati che numeri memorizzati nella rubrica.
Un lungo week-end che, ne siamo sicuri, ha raggiunto gli obiettivi che la società, i dirigenti e gli allenatori del Caldiero si erano prefissati, che ha permesso ai ragazzi di vivere un´esperienza, per alcuni davvero nuova, lontano dai genitori, che non dimenticheranno facilmente e che, anche di questo siamo sicuri, ha lasciato nel paese sui colli veronesi un buon ricordo, testimoniato dai complimenti di chi ci ha ospitato e che ci aveva accolto con la gentilezza tipica di chi lo deve fare per mestiere ma con il timore, come è stato poi confidato, di dover rivivere situazioni di difficile gestione come in precedenti, simili occasioni. L´educazione, la correttezza e la giusta esuberanza e vivacità dei ragazzi, sempre contenuta entro i limiti, oltre che all´impegno e all´attenzione degli allenatori/accompagnatori a far rispettare, con buon senso, le regole imposte hanno permesso di raggiungere anche questo, non secondario, traguardo.
Sta per iniziare una nuova stagione sportiva e se le premesse sono queste, non possiamo che essere certi che sarà piena di soddisfazioni per i ragazzi del Caldiero Calcio.


Fonte: L. Cieno

Realizzazione siti web www.sitoper.it