25 Novembre 2020
news
percorso: Home > news

UN´ANNATA DA INCORNICIARE

18-03-2015 08:53 -
Stagione da record in riva alle Terme di Giunone, dove la squadra gialloverde del Calcio Caldiero Terme a sei giornate dal termine del campionato, scrive la parola fine sul campionato di Promozione, strappando il biglietto per partecipare al prossimo campionato d´Eccellenza 2015-16.
I numeri parlano da soli: due sole sconfitte in 24 incontri disputati, alla prima giornata di campionato e l´altra nell´ultimo incontro di domenica scorsa che ha però sancito la matematica certezza della promozione, ma nel mezzo una striscia positiva di ben 22 incontri, 17 dei quali si sono conclusi con altrettante vittorie.
Miglior attacco del campionato con 43 reti messe a segno, dove la parte del leone l´hanno fatta il trio Luca Avesani, Alessandro Vecchione e Stefano Fracasso, ma anche miglior difesa con 21 reti subite, reparto magistralmente orchestrata da Simone Cereda a proteggere la porta difesa da Paolo Codognola.
Infaticabile inoltre il lavoro del centrocampo, reparto praticamente rifatto in questa stagione, dove a fianco del fantasista Vecchione è arrivato in cabina di regia il sempre lucido Matteo Speri, anche se la nota più confortante ed inaspettata di questo reparto è stata l´esplosione di Giulio Zenari, classe 1997, negli allievi nella scorsa stagione, catapultato da mister Roberto Piuzzi in prima squadra già nel ritiro di Ronzo Chienis dell´agosto scorso e diventato pedina fondamentale del motore gialloverde.
E questa vittoria dà il giusto merito anche al suo condottiero, quel Roberto Piuzzi che aveva conquistato un´altra vittoria nel campionato di Promozione quando era alla guida del Sona M.M. nel 2007-08, promozione poi detronizzata per irregolarità di tesseramento della società rossoblù, un tecnico fortemente voluto dal direttore sportivo del Caldiero Fabio Brutti.
Una stagione probabilmente irripetibile a questi livelli, che comunque dà il giusto merito al suo giovane presidente Filippo Berti, da 11 stagioni alla guida del team gialloverde.
Aveva preso per mano la società ormai diroccata nel settembre del 2004, con la prima squadra caduta in 1^ Categoria e per di più con un settore giovanile ormai ridotto in cenere, ma, senza clamore, con piccoli passi e con un gruppo di dinamici collaboratori ha saputo restaurare la società termale, portandola ora ad un livello invidiabile, indubbiamente al momento la più bella ed efficiente realtà calcistica dell´est veronese.
Certamente il ritorno in Eccellenza dà lustro alla storia della società gialloverde fondata nel 1934, che già aveva partecipato a questo campionato nelle stagioni 1997-98, 2011-12 e 2012-13, ma al suo presidente fa più piacere ricordare la costante crescita dell´intero movimento del suo settore giovanile, che in questa stagione ha visto la partecipazione di ben tre squadre regionali ai campionati giovanili e di altre 18 a campionati provinciali.


Fonte: Giorgio Verzini

Realizzazione siti web www.sitoper.it