25 Ottobre 2020
news
percorso: Home > news

MICHELE PURGATO NUOVO MISTER A CALDIERO

25-06-2011 01:44 -
Michele Purgato, classe 1972 è il nuovo tecnico della prima squadra del Calcio Caldiero Terme 2011-12. Purgato, un cognome che è una garanzia nel calcio veronese a cominciare da papà Giovanni, calciatore cresciuto nelle giovanili dell´Azzurra, poi passato all´Audace S. Michele Extra all´inizio degli anni 60´ e poi un lungo periodo nei neroverdi del Minerbe, intervallato da stagioni al Legnago ed alla Virtus B.go Venezia; ma anche il fratello Roberto, di due anni più giovane, ancora in attività, che ha vestito diverse maglie come Audace SME, Belfiorese, CastelnuovoSandrà, Domegliara, S. Giovanni Lupatoto, Sambonifacese, Verona Hellas e Vigasio; per non parlare dello zio Luigi, "Whisky", funambolica ala, anche lui partito dall´Azzurra e poi approdato in serie C2 con il Monselice e con l´Audace SME, poi divenuto anche uno dei primi allenatori di Michele ai tempi del "Federale" e dell´Olympia. Michele appunto muove i primi passi da calciatore con la maglia biancoazzurra dell´Olimpia Montorio poi divenuta Olimpia Domiro. Successivamente passa nelle fila del Montorio e nella stagione 1993-94 contribuisce alla vittoria nel campionato di Terza Categoria dei montoriesi guidati da Giancarlo Brutti, dal quale inizia a carpire i primi segreti di un allenatore. La sua breve carriera calcistica si conclude in Prima Categoria con i rossoblù del Sona, ma nel frattempo ha già iniziato a coltivare la sua grande passione che è quella di allenare i ragazzini. Infatti, già nel 1992 segue gli esordienti all´Olimpia, mentre nell´estate del 1994 sposa i colori rossoneri dell´Audace, che prima erano stati del papà, dello zio e del fratello. Inizia prima con i giovanissimi provinciali e la stagione successiva vince il proprio girone sfiorando la finalissima per il titolo provinciale. Nel 1996-97 la sua ultima esperienza in terra audacina dove gli è affidata la formazione degli Allievi Regionali, stessa categoria che guiderà la stagione successiva nel Sona M. Mazza. Alla corte della "Cinquetti Family", rimane diversi stagioni con una licenza di un paio d´anni nei giovanissimi regionali del Chievo Verona. Tornato a Sona dopo aver svolto un ottimo lavoro con la juniores regionale, eredita nel 2004/2005 la panchina della prima squadra che era stata di Ciacio Barana. Tre campionati in Promozione di buon livello, con un 3°, un 4° ed un 2° posto in classifica e poi la chiamata nel campionato d´Eccellenza da parte del Lugagnano dove rimane per poco più di una stagione. Nelle ultime due annate una nuova esperienza nella formazione del Castelnuovosandrà, dove ha pure potuto cimentarsi per la prima anche nel difficile campionato di Serie D.
Ed ora questa nuova avventura in gialloverde in riva alle Terme di Giunone, in una categoria che probabilmente conosceremo solamente alla fine del prossimo mese di luglio


Fonte: Giorgio Verzini

Realizzazione siti web www.sitoper.it